fbpx

Che casistica ha la deco mnemonica UTRtek?

Quando si vuole denigrare a prescindere un sistema, l'arma utilizzata è sempre la stessa..

L'algoritmo bhulmann è in assoluto quello più testato e affidabile...almeno per quanto riguarda le immersioni in aria.

È opinione Comune che quando si inizia a utilizzare miscele ricche di elio L'algoritmo zoppica.

Ci sono molti subacquei che devono mentire cambiando i settaggi del computer e inserendo percentuali di elio più basse per avere una decompressione più in linea con la mix utilizzata. Altri addirittura settano il computer in aria con micele trimix.

Pensare che un computer trimix costa circa 1000 euro... Lascio a voi le deduzioni.

Per la parte Aria, la decompressione mnemonica UTRtek si basa logicamente sull'algoritmo bhulman ma il profilo di risalita generato dalla mnemonica UTRtek è una curva più dolce e lineare.

Per la parte trimix, vengono prese in considerazione le caratteristiche dei gas inerti ( elio e azoto) di solubilità e diffusibilità, la dinamica delle bolle e l'ossigeno viene usato in modo parco visto la sue caratteristiche sia positive che negative.

Al diving usiamo la mnemonica da circa un anno e mezzo.

Abbiamo usato il sistema nella sua interezza, in situazioni più disparate: immersioni singole, ripetitive, con aria, nitrox, trimix, multi-day con e senza Deco.

A questo va aggiunto il lavoro del diving quindi ancore incagliate, recupero ancora a mano, carico e scarico gommone più volte al giorno, rimessaggio gommone e ricondizionamento diving... Sicuramente non un lavoro leggero..

Siamo 5 persone che abbiamo fatto mediamente 2 immersioni tutti i giorni per sei mesi nelle condizioni sopra elencate..

La risultante a fine giornata è stata una logica stanchezza ma con ancora la voglia di cenare tutti insieme ridere e scherzare.. Vi assicuro che non è così scontato... — presso Bolle d'Azoto Associazione Sportiva Dilettantistica.