L’Etrusco

CRW_2224 La prima immersione venendo dal diving.

Nome importante dato dal fatto che sul fondo si potranno incontrare cocci d'anfora anche di notevoli dimensioni.

In epoca romana, non sono poche le navi romane affondate su questa costa.

I naufragi, hanno arricchito ancor più questi fondali dando la possibilità agli appassionati di storia, di trovare reperti a profondità ricreative che renderanno l'immersione ancora più suggestiva.

L'immersione inizia con un ancoraggio sui 18 metri in una piccola piscina di sabbia, circondata da roccia, che sarà il nostro punto di riferimento.

Si inizia seguendo la parete e tenendola sulla destra a profondità crescente s'incontreranno rami di corallo, colori e spugne. Se la visibilità lo consente, si potrà arrivare sulla base della parete a circa 40 metri di profondità dove si possono trovare gorgonie rosse.

Il ritorno verrà fatto con parete a sinistra, a profondità inferiore, evitando così di accumulare minuti di decompressione.

Per questa tipologia di immersione è consigliato l'uso del NITROX EAN 28 abbinato al relativo brevetto.

CRW_2167

Dati immersione

  • Profondità: minima 18m / massima 40m
  • Difficoltà: Media
  • Brevetto richiesto: Brevetto Avanzato (PADI Advanced Open Water o analogo)